Attacco hacker a Leonardo SPA per due anni. Arrestati un dirigente e un ex dipendente

Attraverso un trojan di nuova ingegnerizzazione, i due avevano compromesso  i computer di una delle più grandi  ditte mondiali che trattano Aerospazio, Difesa e Sicurezza.

Il virus era stato immesso con una o più pendrive Usb. Per quasi due anni, tra maggio 2015 e gennaio 2017, sono stati trafugati  10 gigabyte di dati e informazioni classificati di rilevante valore aziendale.

Nei guai o stati “un ex collaboratore e un dipendente, ritenuti responsabili del grave attacco alle strutture informatiche ai danni della Divisione Aerostrutture e della Divisione Velivoli.

IL COMUNICATO  STAMPA DELLA LEONARDO SPA

In merito agli odierni provvedimenti adottati dalla magistratura di Napoli, Leonardo rende noto che l’inchiesta è scaturita da una denuncia presentata dalla stessa sicurezza aziendale alla quale ne hanno poi fatto seguito altre. Le misure riguardano un ex collaboratore non dipendente di Leonardo e un dipendente, non dirigente, della società. L’Azienda, ovviamente parte lesa in questa vicenda, ha fornito fin dall’inizio e continuerà a fornire la massima collaborazione agli inquirenti per fare chiarezza sull’accaduto e a propria tutela. Si precisa infine che dati classificati ossia strategici sono trattati in aree segregate e quindi prive di connettività e comunque non presenti nel sito di Pomigliano.


Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento