ANTICIPO DEL TFS: LA POLIZIA RINNOVA LA CONVENZIONE. ATTESA PER IL RESTO DEL COMPARTO SICUREZZA E DIFESA

Malgrado l’ INPS abbia escluso il Comparto Sicurezza e Difesa dalla possibilità di richiedere l’anticipo del TFS , il Ministero dell’ Interno è riuscito a rinnovare la convenzione con il Banco Popolare di Milano

L’Inps infatti con la Circolare dello scorso novembre 2020 , per motivi non resi noti, aveva escluso centinaia di migliaia di lavoratori in divisa dalla possibilità di accedere al TFS in tempi ragionevoli e ad un tasso vantaggioso (1%).

Si auspica a questo punto che la stessa convenzione venga rinnovata anche per il personale della Guardia di  Finanza, dei carabinieri, dell’ Esercito, dell’Aeronautica, della Marina, della Polizia Penitenziaria e dei Vigili del Fuoco.↓

La Circolare del rinnovo della convenzione è stata pubblicata dal SAP “Sindacato Autonomo della Polizia”:

La Direzione Centrale per gli Affari Generali della Polizia di Stato ha comunicato che in data 09 Dicembre 2020 si è proceduto a rinnovare, alle medesime condizioni, la convenzione con l’istituto Banco BPM S.p.A. per l’anticipazione ai dipendenti della Polizia di Stato del Trattamento di Fine Servizio, per importi che vanno da cinquantamila a un milione di euro, con tasso dell’1%.

Gli interessati potranno recarsi in qualsiasi filiale della banca in questione per l’espletamento delle pratiche. Proprio su questo punto il SAP, nei mesi scorsi, aveva denunciato l’assurdità di aver individuato un’unica filiale su tutto il territorio nazionale over poter avanzare le richieste.

Da qualche tempo, finalmente, tale convenzione è fruibile in ogni filiale del Banco BPM in Italia. QUI la nota del Ministero dell’Interno

Metti un like alla nostra pagina facebook, Clicca QUI. Ci trovi anche su Telegram, Clicca QUI. (Se non hai Telegram, Clicca QUI)

Loading…






Condivisione

Lascia un commento