Ancora in coma il carabiniere precipitato col paracadute

Versa ancora in gravi condizioni il carabiniere precipitato col paracadute lo scorso 7 gennaio.



Il maresciallo maggiore Massimo Piras, 50 anni, è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici durante questi  giorni. Nella gaduta ha riportato diverse fratture alle gambe , ma le radiografie per fortuna hanno escluso danni al midollo spinale.

I medici non lo  hanno ancora risvegliato  dal coma , probabilmente indotto  farmacologicamente per via dei  traumi  multipli.

Il militare non è in pericolo di  vita ed è tutt’ora ricoverato presso  l’ospedale Maggiore di Bologna. 

La famiglia è assistita dai colleghi del nucleo radiomobile di Borgo Panigale.






METTI UN LIKE ALLA NOSTRA PAGINA FB, CLICCA QUI, OPPURE SEGUICI SU TELEGRAM, ENTRA NEL NOSTRO CANALE, CLICCA QUI

Loading…


Loading…


Loading…

Condivisione

Lascia un commento